Perdita di tempo

I 7 peggiori time waster

Migliorare la propria produttività (personale o lavorativa) non significa solamente fare più cose possibili nel corso della tua giornata. Significa soprattutto evitare tutte quelle attività o decisioni che ti rubano tempo prezioso facendoti sprecare qua e la minuti che potresti dedicare ad attività più utili ed interessanti.

In questo articolo vedremo i 7 peggiori time waster, per giornate più produttive… e felici!

Multitasking

Di tutte le abitudini, il multitasking è il più comune e probabilmente il peggiore. Studi recenti hanno dimostrato che il multitasking, che una volta era considerato il modo migliore per fare le cose, è in realtà controproducente. Quando esegui il multitasking, in realtà non esegui più attività alla volta, ma stai temporaneamente prestando una parziale attenzione a ciascuna attività. Come tale, la maggior parte della tua energia sarà dedicata all’atto di saltare da un task all’altro e non al fatto di completarli. Inoltre, il passaggio da un’attività all’altra aumenta il tempo necessario per completare ciascuna attività e aumenta anche il numero di errori.

Controllo costante della posta elettronica

La posta elettronica è un’altra perdita di tempo che può avere un impatto molto negativo sulla produttività lavorativa. Quando continui a controllare le tue e-mail, perdi molto tempo che altrimenti avresti usato per completare un’attività a portata di mano. Quindi, a meno che tu non stia davvero aspettando un’email molto importante, dovresti evitare di controllare costantemente la tua email. Prendi in considerazione la pianificazione di orari particolari per controllare la tua e-mail, come la mattina, dopo pranzo, nel pomeriggio o durante il tragitto per il lavoro. Lo stesso vale per i messaggi vocali e telefonici.

Social media

I social media sono molto utili se si desidera fare rete, tenersi il passo con le tendenze attuali e connettersi con vecchi amici. Tuttavia, se non hai uno scopo e vuoi semplicemente spettegolare, i social media saranno una perdita di tempo enorme. Se hai costantemente siti di social media aperti sul tuo computer o telefono, ti stai lasciando distrarre e sei destinato a perdere la concentrazione sul tuo lavoro. Se devi guardare gli account dei social media, prendi in considerazione di farlo durante la pausa pranzo, la pausa caffè o mentre ti rechi al lavoro.

Avere una to-do-list

È facile per alcune persone farsi prendere dall’idea di completare moltissimo lavoro, in un breve periodo di tempo. Non essere troppo zelante riempiendo la tua lista di cose da fare con tonnellate di attività. Non sarai in grado di completarli tutti in tempo e finirai per sentirti abbattuto e depresso. Per evitarlo, mantieni il tuo elenco di cose da fare da 1 a 5 attività; questo ti assicurerà di non essere sopraffatto e ti aiuterà anche a completare la tua lista di cose da fare in tempo.

Dire “sì” a tutto

L’incapacità di dire “no” può essere molto costosa se non stai attento. Dicendo sempre di “sì” a tutto, come i colleghi che chiedono favori, consumerai tempo, attenzione ed energia; che come sappiamo sono risorse limitate che dovrebbero essere assegnate ai compiti più importanti per te. Dovresti cercare di stabilire dei limiti e contestualmente imparare a rifiutare le richieste non correlate ai tuoi obiettivi particolari.

Essere indecisi

 

Quando sei indeciso, tendi a vagliare tutte le opzioni che hai a disposizione e provare mentalmente tutti i vantaggi e gli svantaggi prima di prendere una decisione. Questo finisce per consumare molta energia e forza di volontà nel processo, che a sua volta fa deragliare la sessione di lavoro.

Essere super-connessi

Se puoi essere facilmente raggiungibile tramite Twitter, Whatsapp, Email, Instagram, LinkedIn o Facebook, sei troppo disponibile e questi punti di accesso sono tutti possibili collegamenti che possono facilmente distrarti dal tuo scopo principale. Prova a disconnetterti e scopri quanto migliora la tua produttività.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.